Il trattamento ormonale e l’intervento di Riassegnazione Chirurgica del Sesso (RCS) sono da sempre considerati i trattamenti di scelta per le persone con Disforia di Genere ed entrambi i trattamenti hanno una ricaduta importante non solo sulla qualità della vita ma anche sull’equilibrio psicologico ed in particolare sulla funzione sessuale. Secondo le linee guida della World Professional Association Transgender Health (WPATH, 2011) emerge come da un lato vi siano molti individui che richiedono sia cure ormonali che chirurgiche per alleviare la loro disforia di genere, mentre altri necessitano solo di uno di questi trattamenti ed alcuni di nessuno (Bockting & Goldberg, 2006; Bockting, 2008; Lev, 2004). Quindi il trattamento della Disforia di Genere è diventato molto più specifico per ogni individuo ed anche le consulenze sessuologiche sono sempre più diversificate a seconda delle esigenze delle persone. La prima cosa da considerare è che ogni intervento medico e chirurgico effettuato insieme alla persona con Disforia di Genere porta con sé profonde ripercussioni non solo sulla vita psicologica e relazionale ma soprattutto sulla funzione sessuale e sulla conseguente qualità di essa. Quindi è importante effettuare consulenze sessuologiche specifiche a seconda delle esigenze delle persone discutendo con loro l’impatto della terapia ormonale e dell’intervento chirurgico sulla funzione sessuale

Prunas, A., Crespi, C., Nadalin, D. (2016). La presa in carico Psicosessuologica nella disforia di genere: una rassegna della letteratura. RIVISTA DI SESSUOLOGIA, 40(2), 97-107.

La presa in carico Psicosessuologica nella disforia di genere: una rassegna della letteratura

PRUNAS, ANTONIO;
2016

Abstract

Il trattamento ormonale e l’intervento di Riassegnazione Chirurgica del Sesso (RCS) sono da sempre considerati i trattamenti di scelta per le persone con Disforia di Genere ed entrambi i trattamenti hanno una ricaduta importante non solo sulla qualità della vita ma anche sull’equilibrio psicologico ed in particolare sulla funzione sessuale. Secondo le linee guida della World Professional Association Transgender Health (WPATH, 2011) emerge come da un lato vi siano molti individui che richiedono sia cure ormonali che chirurgiche per alleviare la loro disforia di genere, mentre altri necessitano solo di uno di questi trattamenti ed alcuni di nessuno (Bockting & Goldberg, 2006; Bockting, 2008; Lev, 2004). Quindi il trattamento della Disforia di Genere è diventato molto più specifico per ogni individuo ed anche le consulenze sessuologiche sono sempre più diversificate a seconda delle esigenze delle persone. La prima cosa da considerare è che ogni intervento medico e chirurgico effettuato insieme alla persona con Disforia di Genere porta con sé profonde ripercussioni non solo sulla vita psicologica e relazionale ma soprattutto sulla funzione sessuale e sulla conseguente qualità di essa. Quindi è importante effettuare consulenze sessuologiche specifiche a seconda delle esigenze delle persone discutendo con loro l’impatto della terapia ormonale e dell’intervento chirurgico sulla funzione sessuale
Articolo in rivista - Review Essay
disforia di genere, trattamento ormonale, riassegnazione chirurgica del sesso, consulenza sessuologica
Italian
97
107
11
Prunas, A., Crespi, C., Nadalin, D. (2016). La presa in carico Psicosessuologica nella disforia di genere: una rassegna della letteratura. RIVISTA DI SESSUOLOGIA, 40(2), 97-107.
Prunas, A; Crespi, C; Nadalin, D
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/137929
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact