ENDOVASCULAR TREATMENT OF PARARENAL AND IUXTARENAL AORTIC ANEURYSMS. Complex juxta and pararenal aortic aneurysms, involving the visceral branches of the aorta, remained preserved to traditional open surgery until about fifteen years ago, due to the difficulty of obtaining a stable aneurysm exclusion, in the absence of an infrarenal aortic neck that would provide a safe anchor point to the endograft. After the good results obtained with endovascular treatment of infrarenal aortic aneurysms, new techniques and materials have been developed, that enable today endovascular correction of complex juxta/pararenal aortic aneurysms, and even suprarenal and thoracoabdominal, extending the treatment option to patients at prohibitive risk for open surgery, due to comorbidities. These procedures use branched endografts, with outlets to the visceral and iliac arteries, or fenestrated endografts, constructed for the anatomical configuration of the individual patient, with openings where anatomize visceral branches through stent-grafts. It was also introduced and already validly tested the Chimney method (snorkel/periscope), ready adaptable to different anatomical conformations and more branches to anastomize. The adaptability of this method allow its use for the correction of endovascular complications, such as proximal extensions for type I leak, restoring flow in a branch covered by necessity. The recent introduction of off-the-shelf fenestrated endoprostheses, together with the chimney method, allow to treat complex cases, also in case of emergencies for fissuration or rupture of aneurysms. (cited examples from personal series)

TRATTAMENTO ENDOVASCOLARE DI ANEURISMI AORTICI PARARENALI E IUXTARENALI Gli aneurismi aortici complessi iuxta e pararenali, che coinvolgono I rami viscerali dell’aorta, sono rimasti appannaggio della chirurgia tradizionale aperta sino a circa quindici anni fa, per la difficoltà di ottenere una sicura esclusione dell’aneurisma in mancanza di un colletto aortico sottorenale, che fornisse un valido punto di ancoraggio all’endoprotesi. Dopo i buoni risultati acquisiti con il trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta sottorenale, sono stati sviluppate nuove tecniche e materiali che consentono oggi la correzione endovascolare anche di aneurismi aortici complessi iuxta e pararenali, ed anche soprarenali e toracoaddominali, estendendo il trattamento anche a pazienti ad alto rischio per comorbidità, proibitivo per la chirurgia aperta. Queste procedure utilizzano endoprotesi branched, con rami per le arterie viscerali ed iliache, oppure endoprotesi fenestrate, confezionate per la conformazione anatomica del singolo paziente, con aperture ove anastomizzare i rami viscerali attraverso stent-graft. E’ stata inoltre introdotta e già validamente testata la metodica Chimney (/snorkel /periscope), adattabile anche estemporaneamente a differenti conformazioni anatomiche ed a più rami da riperfondere. Proprio le caratteristiche di adattibilità di questa metodica ne permettono l’utilizzazione anche per complicanze di trattamenti endovascolari, come le estensioni prossimali per leak di 1° tipo, conservando il flusso in un ramo ricoperto di necessità. La recente introduzione di endoprotesi fenestrate preconfezionate, insieme alla metodica chimney, consentono di trattare casi complessi, anche in emergenza per fissurazione o rottura di aneurismi. Vengono mostrati esempi dalla casistica personale.

Mingazzini, P. (2016). Trattamento endovascolare di aneurismi aortici pararenali e iuxtarenali. IL BASSINI, XXXVIII((1)), 1-16.

Trattamento endovascolare di aneurismi aortici pararenali e iuxtarenali

MINGAZZINI, PAOLO
2016

Abstract

TRATTAMENTO ENDOVASCOLARE DI ANEURISMI AORTICI PARARENALI E IUXTARENALI Gli aneurismi aortici complessi iuxta e pararenali, che coinvolgono I rami viscerali dell’aorta, sono rimasti appannaggio della chirurgia tradizionale aperta sino a circa quindici anni fa, per la difficoltà di ottenere una sicura esclusione dell’aneurisma in mancanza di un colletto aortico sottorenale, che fornisse un valido punto di ancoraggio all’endoprotesi. Dopo i buoni risultati acquisiti con il trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta sottorenale, sono stati sviluppate nuove tecniche e materiali che consentono oggi la correzione endovascolare anche di aneurismi aortici complessi iuxta e pararenali, ed anche soprarenali e toracoaddominali, estendendo il trattamento anche a pazienti ad alto rischio per comorbidità, proibitivo per la chirurgia aperta. Queste procedure utilizzano endoprotesi branched, con rami per le arterie viscerali ed iliache, oppure endoprotesi fenestrate, confezionate per la conformazione anatomica del singolo paziente, con aperture ove anastomizzare i rami viscerali attraverso stent-graft. E’ stata inoltre introdotta e già validamente testata la metodica Chimney (/snorkel /periscope), adattabile anche estemporaneamente a differenti conformazioni anatomiche ed a più rami da riperfondere. Proprio le caratteristiche di adattibilità di questa metodica ne permettono l’utilizzazione anche per complicanze di trattamenti endovascolari, come le estensioni prossimali per leak di 1° tipo, conservando il flusso in un ramo ricoperto di necessità. La recente introduzione di endoprotesi fenestrate preconfezionate, insieme alla metodica chimney, consentono di trattare casi complessi, anche in emergenza per fissurazione o rottura di aneurismi. Vengono mostrati esempi dalla casistica personale.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
ENDOVASCULAR TREATMENT OF PARARENAL AND IUXTARENAL AORTIC ANEURYSMS. Complex juxta and pararenal aortic aneurysms, involving the visceral branches of the aorta, remained preserved to traditional open surgery until about fifteen years ago, due to the difficulty of obtaining a stable aneurysm exclusion, in the absence of an infrarenal aortic neck that would provide a safe anchor point to the endograft. After the good results obtained with endovascular treatment of infrarenal aortic aneurysms, new techniques and materials have been developed, that enable today endovascular correction of complex juxta/pararenal aortic aneurysms, and even suprarenal and thoracoabdominal, extending the treatment option to patients at prohibitive risk for open surgery, due to comorbidities. These procedures use branched endografts, with outlets to the visceral and iliac arteries, or fenestrated endografts, constructed for the anatomical configuration of the individual patient, with openings where anatomize visceral branches through stent-grafts. It was also introduced and already validly tested the Chimney method (snorkel/periscope), ready adaptable to different anatomical conformations and more branches to anastomize. The adaptability of this method allow its use for the correction of endovascular complications, such as proximal extensions for type I leak, restoring flow in a branch covered by necessity. The recent introduction of off-the-shelf fenestrated endoprostheses, together with the chimney method, allow to treat complex cases, also in case of emergencies for fissuration or rupture of aneurysms. (cited examples from personal series)
Aortic Aneurysm, Pararenal, Juxtarenal, Endovascular Exclusion,Fenestrated Endografts, Snorkel, Chimney, Periscope Technique
Aneurismi Aorta, Pararenali, Iuxtarenali, Esclusione Endovascolare Endoprotesi Fenestrate, Tecnica Chimney, Periscope, Snorkel
Italian
1
16
16
Mingazzini, P. (2016). Trattamento endovascolare di aneurismi aortici pararenali e iuxtarenali. IL BASSINI, XXXVIII((1)), 1-16.
Mingazzini, P
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
AAA para iuxta.pdf

accesso aperto

Descrizione: PDF
Dimensione 848.51 kB
Formato Adobe PDF
848.51 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/134543
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact