Importanti cambiamenti sociali, economici e demografici stanno trasformando i modelli di riproduzione sociale e di regolazione del mercato del lavoro. Nella ricerca sociologica non è stata prestata sufficiente attenzione alla variabilità territoriale con la quale tali mutamenti si manifestano a livello locale. L’articolo si sofferma sull’analisi del mutamento sociale in cinque aree urbane (Milano, Firenze, Roma, Napoli e Bari), considerando le donne come attori chiave dei processi di trasformazione. Utilizzando i dati provenienti da un’indagine campionaria sulle 5 aree metropolitane indicate, nell’articolo viene sviluppata un’analisi comparative per aree e per generazioni. L’evidenza mostra che le donne che vivono nelle aree urbane del centro-nord hanno avviato una profonda trasformazione delle loro carriere professionali e del loro ruolo sociale, avvicinandosi sensibilmente agli standard degli altri paesi europei. Al contrario le donne delle aree meridionali fanno ancora riferimento a strategie di vita ispirate a modelli tradizionali.

Benassi, D., Cavalca, G. (2008). Le donne come attori del mutamento sociale: i comportamenti occupazionali femminili in cinque aree urbane. SOCIOLOGIA DEL LAVORO, 110(2), 83-98 [10.1400/114854].

Le donne come attori del mutamento sociale: i comportamenti occupazionali femminili in cinque aree urbane

BENASSI, DAVID AMERIGO;CAVALCA, GUIDO GABRIELE GIACOMO
2008

Abstract

Importanti cambiamenti sociali, economici e demografici stanno trasformando i modelli di riproduzione sociale e di regolazione del mercato del lavoro. Nella ricerca sociologica non è stata prestata sufficiente attenzione alla variabilità territoriale con la quale tali mutamenti si manifestano a livello locale. L’articolo si sofferma sull’analisi del mutamento sociale in cinque aree urbane (Milano, Firenze, Roma, Napoli e Bari), considerando le donne come attori chiave dei processi di trasformazione. Utilizzando i dati provenienti da un’indagine campionaria sulle 5 aree metropolitane indicate, nell’articolo viene sviluppata un’analisi comparative per aree e per generazioni. L’evidenza mostra che le donne che vivono nelle aree urbane del centro-nord hanno avviato una profonda trasformazione delle loro carriere professionali e del loro ruolo sociale, avvicinandosi sensibilmente agli standard degli altri paesi europei. Al contrario le donne delle aree meridionali fanno ancora riferimento a strategie di vita ispirate a modelli tradizionali.
No
Articolo in rivista - Articolo scientifico
Scientifica
lavoro, genere, mutamento sociale
Italian
83
98
16
Benassi, D., Cavalca, G. (2008). Le donne come attori del mutamento sociale: i comportamenti occupazionali femminili in cinque aree urbane. SOCIOLOGIA DEL LAVORO, 110(2), 83-98 [10.1400/114854].
Benassi, D; Cavalca, G
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/1209
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact