L'articolo esplora tre forme di flessibilità organizzativa: numerica; delle competenze e comportamentale. Tali forme vengono confrontate in termini di soluzioni e di capacità di sostenere una condizione di vantaggio competitivo durevole.

Paoletti, F., Ripamonti, F. (2008). La gestione flessibile delle risorse umane fra dimensione quantitativa e qualità dei comportamenti. QUADERNI DI MANAGEMENT(33), 62-73.

La gestione flessibile delle risorse umane fra dimensione quantitativa e qualità dei comportamenti

PAOLETTI, FRANCESCO GIOVANNI;
2008

Abstract

L'articolo esplora tre forme di flessibilità organizzativa: numerica; delle competenze e comportamentale. Tali forme vengono confrontate in termini di soluzioni e di capacità di sostenere una condizione di vantaggio competitivo durevole.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
flessibilità organizzativa; politiche delle risorse umane
Italian
62
73
Paoletti, F., Ripamonti, F. (2008). La gestione flessibile delle risorse umane fra dimensione quantitativa e qualità dei comportamenti. QUADERNI DI MANAGEMENT(33), 62-73.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/11686
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact