La critica al fascismo e l’idea liberale di legittimità democratica in Guglielmo Ferrero