Siamo una società solidale? Una lettura bioetica del questionario AIDO 2008