L'attimo fuggente e la stabilità del bene