Edipo e Giobbe. Contraddizione e paradosso