“ Raccomandazioni elaborate sulla base di linee guida presenti in letteratura per la messa in atto nella realtà locale “ “ Una gestione condivisa basata sulla stretta collaborazione tra MAP e Specialista Epatologo, attraverso l’individuazione dei rispettivi compiti, appare necessaria affinché il percorso assistenziale complessivo del paziente con epatite virale sia caratterizzato da appropriatezza diagnostico-terapeutica, anche in virtù degli elevati costi di gestione di questo specifico paziente sia per le indagini diagnostiche che per il trattamento ” Le raccomandazioni ed il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) contenuti in questo documento, elaborato e condiviso negli incontri tra Specialisti epatologi degli Enti Erogatori Pubblici e Privati Accreditati e rappresentanti dei Medici di Assistenza Primaria (MAP) della provincia di Bergamo, rispondono ai quesiti che più frequentemente devono essere affrontati nella pratica quotidiana ambulatoriale. La gestione della cronicità rappresenta uno dei principali problemi in medicina e pone la necessità di sviluppare nuovi modelli organizzativi per rispondere alle necessità assistenziali del paziente con patologia cronica, attraverso una continua interazione / integrazione tra MAP e Specialisti nella gestione condivisa delle malattie croniche. Le Epatopatie Croniche rappresentano una patologia cronica che ben si adatta all'utilizzo di questo pattern. Il PDTA tiene quindi conto delle rispettive competenze e dei compiti del medico di medicina del territorio e dello Specialista ospedaliero. In particolare il MAP svolge un ruolo fondamentale nell’applicazione della metodica del case-finding, tra i soggetti a rischio, nell’informazione del paziente, nell'individuazione dei casi da avviare all’assistenza Specialistica epatologica e nella gestione diagnostico-terapeutica. Un ulteriore compito del MAP è quello di diagnosticare la cirrosi epatica, di avviare il paziente alla consulenza Specialistica e di seguire il follow-up semestrale con ecografia per la individuazione precoce dell’epatocarcinoma. Le epatiti croniche da virus B e C sono efficacemente curabili, da alcuni anni, in tutti gli stadi della malattia (infezione, epatite cronica a rischio evolutivo elevato; cirrosi compensata con la finalità di stabilizzare e prevenire/rallentare lo sviluppo di complicanze cliniche; cirrosi scompensata per ridurre mortalità e morbilità e consentire il trapianto) onde inibire la replicazione del HBV e recentemente, per eradicare il 90% di HCV. Con l’intento di facilitare e rendere più rapida la consultazione di questo PDTA, sono stati sintetizzati i Percorsi Diagnostico Terapeutici delle Patologie Epatiche più comuni, in schede e diagrammi di flusso (flow-chart). Per un più facile utilizzo di questo strumento abbiamo anteposto le schede al testo: il MAP potrà quindi consultare le schede come orientamento rapido nella sua pratica ambulatoriale, chiarendo eventuali dubbi mediante la lettura del testo completo.

Fagiuoli, S., Mazzoleni, M. (2018). Percorso diagnostico terapeutico assistenziale “la gestione del paziente affetto da epatopatia cronica". Aggiornamento: febbraio 2018 [Working paper].

Percorso diagnostico terapeutico assistenziale “la gestione del paziente affetto da epatopatia cronica". Aggiornamento: febbraio 2018

Fagiuoli, S;
2018

Abstract

“ Raccomandazioni elaborate sulla base di linee guida presenti in letteratura per la messa in atto nella realtà locale “ “ Una gestione condivisa basata sulla stretta collaborazione tra MAP e Specialista Epatologo, attraverso l’individuazione dei rispettivi compiti, appare necessaria affinché il percorso assistenziale complessivo del paziente con epatite virale sia caratterizzato da appropriatezza diagnostico-terapeutica, anche in virtù degli elevati costi di gestione di questo specifico paziente sia per le indagini diagnostiche che per il trattamento ” Le raccomandazioni ed il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) contenuti in questo documento, elaborato e condiviso negli incontri tra Specialisti epatologi degli Enti Erogatori Pubblici e Privati Accreditati e rappresentanti dei Medici di Assistenza Primaria (MAP) della provincia di Bergamo, rispondono ai quesiti che più frequentemente devono essere affrontati nella pratica quotidiana ambulatoriale. La gestione della cronicità rappresenta uno dei principali problemi in medicina e pone la necessità di sviluppare nuovi modelli organizzativi per rispondere alle necessità assistenziali del paziente con patologia cronica, attraverso una continua interazione / integrazione tra MAP e Specialisti nella gestione condivisa delle malattie croniche. Le Epatopatie Croniche rappresentano una patologia cronica che ben si adatta all'utilizzo di questo pattern. Il PDTA tiene quindi conto delle rispettive competenze e dei compiti del medico di medicina del territorio e dello Specialista ospedaliero. In particolare il MAP svolge un ruolo fondamentale nell’applicazione della metodica del case-finding, tra i soggetti a rischio, nell’informazione del paziente, nell'individuazione dei casi da avviare all’assistenza Specialistica epatologica e nella gestione diagnostico-terapeutica. Un ulteriore compito del MAP è quello di diagnosticare la cirrosi epatica, di avviare il paziente alla consulenza Specialistica e di seguire il follow-up semestrale con ecografia per la individuazione precoce dell’epatocarcinoma. Le epatiti croniche da virus B e C sono efficacemente curabili, da alcuni anni, in tutti gli stadi della malattia (infezione, epatite cronica a rischio evolutivo elevato; cirrosi compensata con la finalità di stabilizzare e prevenire/rallentare lo sviluppo di complicanze cliniche; cirrosi scompensata per ridurre mortalità e morbilità e consentire il trapianto) onde inibire la replicazione del HBV e recentemente, per eradicare il 90% di HCV. Con l’intento di facilitare e rendere più rapida la consultazione di questo PDTA, sono stati sintetizzati i Percorsi Diagnostico Terapeutici delle Patologie Epatiche più comuni, in schede e diagrammi di flusso (flow-chart). Per un più facile utilizzo di questo strumento abbiamo anteposto le schede al testo: il MAP potrà quindi consultare le schede come orientamento rapido nella sua pratica ambulatoriale, chiarendo eventuali dubbi mediante la lettura del testo completo.
Working paper
Scientifica
cirrosi; HCv; HBv; NASH
Italian
Fagiuoli, S., Mazzoleni, M. (2018). Percorso diagnostico terapeutico assistenziale “la gestione del paziente affetto da epatopatia cronica". Aggiornamento: febbraio 2018 [Working paper].
Fagiuoli, S; Mazzoleni, M
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PDTA Epatopatia aggiornamento Febbraio 2018.pdf

Solo gestori archivio

Dimensione 1.55 MB
Formato Adobe PDF
1.55 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/354109
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact