Il formatore, l’insegnante, l’educatore, il performer, se non vogliono soffocare nella ripetizione sterile o nel disinteresse, devono improvvisare nel tempo del proprio fare. In questo testo, pedagogisti, filosofi della musica, psicopedagogisti, studiosi di estetica, attori, musicisti e artisti hanno fatto reagire i loro saperi per misurarsi con la zona liminale che il nesso fra formazione e improvvisazione descrive. Rilevando l’importanza di un aspetto vitale per le pratiche formative.

Cappa, F., Negro, C. (a cura di). (2006). Il senso nell'istante. Formazione e improvvisazione. Milano : Guerini e Associati.

Il senso nell'istante. Formazione e improvvisazione

CAPPA, FRANCESCO;
2006

Abstract

Il formatore, l’insegnante, l’educatore, il performer, se non vogliono soffocare nella ripetizione sterile o nel disinteresse, devono improvvisare nel tempo del proprio fare. In questo testo, pedagogisti, filosofi della musica, psicopedagogisti, studiosi di estetica, attori, musicisti e artisti hanno fatto reagire i loro saperi per misurarsi con la zona liminale che il nesso fra formazione e improvvisazione descrive. Rilevando l’importanza di un aspetto vitale per le pratiche formative.
Scientifica
formazione, improvvisazione, teatro, corpo, pedagogia
Italian
88-8107-216-5
Cappa, F., Negro, C. (a cura di). (2006). Il senso nell'istante. Formazione e improvvisazione. Milano : Guerini e Associati.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/27737
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact