The present dissertation describes design, qualification and operation of several electronic instrumentations for High Energy Particle Physics experiments (LHCb) and Neutrino Physics experiments (CUORE and CUPID). Starting from 2019, the LHCb experiment at the LHC accelerator will be upgraded to operate at higher luminosity and several of its detectors will be redesigned. The RICH detector will require a completely new optoelectronic readout system. The development of such system has already reached an advanced phase, and several tests at particle beam facilities allowed to qualify the performance of the entire system. In order to achieve a higher stability and a better power supply regulation for the front-end chip, a rad-hard low dropout linear regulator, named ALDO, has been developed. Design strategies, performance tests and results from the irradiation campaign are presented. In the Neutrino Physics field, large-scale bolometric detectors, like those adopted by CUORE and its future upgrade CUPID, offer unique opportunities for the study of neutrinoless double beta decay. Their operation requires particular strategies in the readout instrumentation, which is described here in its entirety. The qualification and optimization of the working parameters as well as the integration of the system in the experimental area are also thoroughly discussed, together with the latest upgrades of two electronic subsystems for the future CUPID experiment.

La presente dissertazione descrive il design, la caratterizzazione e il funzionamento di sistemi elettronici per esperimenti di Fisica delle particelle (LHCb) e Fisica del neutrino (CUORE e CUPID). A partire dal 2019, l'esperimento LHCb presso l'acceleratore LHC sarà aggiornato per lavorare a luminosità più elevata e molti dei suoi rivelatori dovranno essere riprogettati. Il rivelatore RICH, in particolare, dovrà adottare un sistema optoelettronico totalmente nuovo. Lo sviluppo di questo sistema ha già raggiunto una fase avanzata e diversi test eseguiti su fascio hanno permesso di verificare le prestazioni dell'intero sistema. Per migliorare la stabilità, il filtraggio e la regolazione delle tensioni di alimentazione del circuito di front-end, è stato sviluppato un regolatore lineare a basso dropout e resistente alla radiazione, denominato ALDO. Sono qui presentate le strategie di progetto, la misurazione delle prestazioni e i risultati delle campagne di irraggiamento di questo dispositivo. Nel campo della fisica del neutrino, grandi array di macrobolometri, come quelli adottati dall'esperimento CUORE e dal suo futuro aggiornamento CUPID, offrono delle caratteristiche uniche per lo studio del doppio decadimento beta senza neutrini. Il loro funzionamento richiede particolari strategie progettuali nel sistema elettronico di lettura, che è qui descritto nella sua interezza. Sono anche presentate nel dettaglio le misure di qualifica e ottimizzazione dei parametri di funzionamento di tutto il sistema, oltre che l'integrazione all'interno dell'area sperimentale. Infine sono presentati gli aggiornamenti di alcuni sottosistemi elettronici in vista della fase finale di CUPID.

(2018). Electronic Instrumentations for High Energy Particle Physics and Neutrino Physics. (Tesi di dottorato, Università degli Studi di Milano-Bicocca, 2018).

Electronic Instrumentations for High Energy Particle Physics and Neutrino Physics

CARNITI, PAOLO
2018

Abstract

La presente dissertazione descrive il design, la caratterizzazione e il funzionamento di sistemi elettronici per esperimenti di Fisica delle particelle (LHCb) e Fisica del neutrino (CUORE e CUPID). A partire dal 2019, l'esperimento LHCb presso l'acceleratore LHC sarà aggiornato per lavorare a luminosità più elevata e molti dei suoi rivelatori dovranno essere riprogettati. Il rivelatore RICH, in particolare, dovrà adottare un sistema optoelettronico totalmente nuovo. Lo sviluppo di questo sistema ha già raggiunto una fase avanzata e diversi test eseguiti su fascio hanno permesso di verificare le prestazioni dell'intero sistema. Per migliorare la stabilità, il filtraggio e la regolazione delle tensioni di alimentazione del circuito di front-end, è stato sviluppato un regolatore lineare a basso dropout e resistente alla radiazione, denominato ALDO. Sono qui presentate le strategie di progetto, la misurazione delle prestazioni e i risultati delle campagne di irraggiamento di questo dispositivo. Nel campo della fisica del neutrino, grandi array di macrobolometri, come quelli adottati dall'esperimento CUORE e dal suo futuro aggiornamento CUPID, offrono delle caratteristiche uniche per lo studio del doppio decadimento beta senza neutrini. Il loro funzionamento richiede particolari strategie progettuali nel sistema elettronico di lettura, che è qui descritto nella sua interezza. Sono anche presentate nel dettaglio le misure di qualifica e ottimizzazione dei parametri di funzionamento di tutto il sistema, oltre che l'integrazione all'interno dell'area sperimentale. Infine sono presentati gli aggiornamenti di alcuni sottosistemi elettronici in vista della fase finale di CUPID.
PESSINA, GIANLUIGI EZIO
The present dissertation describes design, qualification and operation of several electronic instrumentations for High Energy Particle Physics experiments (LHCb) and Neutrino Physics experiments (CUORE and CUPID). Starting from 2019, the LHCb experiment at the LHC accelerator will be upgraded to operate at higher luminosity and several of its detectors will be redesigned. The RICH detector will require a completely new optoelectronic readout system. The development of such system has already reached an advanced phase, and several tests at particle beam facilities allowed to qualify the performance of the entire system. In order to achieve a higher stability and a better power supply regulation for the front-end chip, a rad-hard low dropout linear regulator, named ALDO, has been developed. Design strategies, performance tests and results from the irradiation campaign are presented. In the Neutrino Physics field, large-scale bolometric detectors, like those adopted by CUORE and its future upgrade CUPID, offer unique opportunities for the study of neutrinoless double beta decay. Their operation requires particular strategies in the readout instrumentation, which is described here in its entirety. The qualification and optimization of the working parameters as well as the integration of the system in the experimental area are also thoroughly discussed, together with the latest upgrades of two electronic subsystems for the future CUPID experiment.
Electronics,; Instrumentation,; Detectors,; Frontend,; Physics
Electronics,; Instrumentation,; Detectors,; Frontend,; Physics
FIS/01 - FISICA SPERIMENTALE
English
FISICA E ASTRONOMIA - 86R
30
2016/2017
(2018). Electronic Instrumentations for High Energy Particle Physics and Neutrino Physics. (Tesi di dottorato, Università degli Studi di Milano-Bicocca, 2018).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
phd_unimib_709379.pdf

accesso aperto

Descrizione: tesi di dottorato
Tipologia di allegato: Doctoral thesis
Dimensione 15.15 MB
Formato Adobe PDF
15.15 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/198964
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact