Violenza divina e religione civile moderna. Riflessioni a partire da Rousseau