Questo libro è la narrazione autobiografica della perdita di un figlio non nato. I brevi paragrafi delle madri che si sono raccontate sono stati inseriti nella storia principale e si intrecciano in modo da dare la possibilità alle mamme che leggono di riconoscersi sia nella gioia sia nel dolore della maternità. In appendice è presente un capitolo sulla morte in utero, a cura dell'associazione Ciao Lapo Onlus. Questo volume presenta valenze informative ed educative per tutte le famiglie che vivono l'esperienza della perdita, per gli operatori sanitari, per i medici e gli psicologi.

Vian, N. (2014). La mia vita con Marte: diario di un lutto perinatale e altre storie. Roma : Armando.

La mia vita con Marte: diario di un lutto perinatale e altre storie

VIAN, NICOLE
Primo
2014

Abstract

Questo libro è la narrazione autobiografica della perdita di un figlio non nato. I brevi paragrafi delle madri che si sono raccontate sono stati inseriti nella storia principale e si intrecciano in modo da dare la possibilità alle mamme che leggono di riconoscersi sia nella gioia sia nel dolore della maternità. In appendice è presente un capitolo sulla morte in utero, a cura dell'associazione Ciao Lapo Onlus. Questo volume presenta valenze informative ed educative per tutte le famiglie che vivono l'esperienza della perdita, per gli operatori sanitari, per i medici e gli psicologi.
No
Divulgativa
Monografia o trattato scientifico - Raccolta di saggi propri - In maggioranza inediti
Maternità, lutto, resilienza, autobiografia multipla.
Italian
18-dic-2013
978-88-6677-965-0
Vian, N. (2014). La mia vita con Marte: diario di un lutto perinatale e altre storie. Roma : Armando.
Vian, N
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/140103
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact