Da:                                   inGenere [newsletter@ingenere.it]

Inviato:                           giovedì 29 gennaio 2015 14:18

A:                                     "Brunella Fiore"

Oggetto:                         [inGenere] Presidenta! Newsletter n. 127

 

Ci siamo quasi, il Parlamento sta per scegliere il prossimo Presidente della Repubblica. Al tempo dei primi toto-nomi circolava anche qualche donna, un po' nella categoria "tanto per dire", in realtà. Scelta timidamente motivata dall'argomento "sarebbe un segno di cambiamento ed equità". Invece è tempo di una donna al Quirinale innanzi tutto perché di candidate con i requisiti giusti ce ne sono in giro parecchie. Abbiamo proposto una rosa di nomi, scegliendole tra le più competenti e volutamente fuori dalla politica. Sono passate poche settimane dai tragici fatti di Parigi, nella redazione del giornale Chiarlie Hebdo e nel supermercato kosher. Com'è stata vissuta la vicenda dall'altra parte del mediterraneo? Ce lo ha raccontato a caldo Chiara Sebastiani, che in quei giorni si trovava a Tunisi e da lì ha osservato lo sguardo "altro" sulla vicenda. Parliamo ancora di ragazze e materie scientifiche: c'è un enorme divario di genere in matematica, che inizia a pesare parecchio verso i quindici anni. Brunella Fiore illustra i risultati delle rilevazioni nazionali e internazionali, e spiega come si può cambiare. Come reagiscono uomini e donne di fronte a uno shock economico familiare? L'analisi di Massimo Baldini, Costanza Torricelli e Maria Cesira Urzì Brancati. In chiusura una realtà tutta italiana: la grande percentuale di parti cesarei, pari al 36,3%, più del doppio della quota raccomandata dall'Oms, e oltre dieci punti percentuali rispetto alla media Ue. L'analisi dei dati dall'ultimo rapporto Istat Gravidanza, parto e allattamento al seno

È ora di una donna alla presidenza della Repubblica. Le motivazioni sono tante. La principale è che moltissime hanno tutti i requisiti necessari per ricoprire questo importante incarico. Alcune le proponiamo noi, altre le stanno promuovendo altre redazioni, gruppi, associazioni 

Articolodi Redazione

Una profonda incomprensione corre tra le due sponde del Mediterraneo su temi come la libertà di parola e la religione. Inevitabilmente, il sentire di un decolonizzato è diverso da quello di un ex colonizzatore

Articolodi Chiara Sebastiani

I ragazzi risultano molto più bravi delle ragazze in matematica. Tra i più piccoli invece il divario è minore. E non altrettanto pronunciate sono le differenze in altri settori scientifici. Segno che forse lo stereotipo di genere in questa materia diventa più forte a partire dall'adolescenza. Ma qualcosa si può fare. Anzi, si deve

Articolodi Brunella Fiore

Cosa succede in una famiglia quando arriva uno shock economico, per esempio la perdita del lavoro di uno dei suoi membri? Donne e uomini reagiscono in modi opposti, andiamo a vedere come

Articolodi Massimo BaldiniCostanza TorricelliMaria Cesira Urzì Brancati

Si nasce grazie al bisturi, da noi molto più che altrove, e in particolare al sud. L’Italia continua a essere il paese dei parti cesarei, con una percentuale che supera di gran lunga la media europea, ma anche quella di Usa e Canada. Secondo i dati appena pubblicati dall’Istat nel report “...

News

newsletter quindicinale da dicembre 2009 - ISSN: 2039-1838

 

Se non vuoi ricevere la Newsletter segui questo link

 

Ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali  si comunica che:

  • i dati personali (indirizzo e-mail) saranno usati solo per la spedizione di questa newsletter;
  • i dati saranno comunicati solo agli incaricati del trattamento nell'ambito del sistema di gestione del portale www.ingenere.it;
  • l'utente della newsletter ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati che lo riguardano e la loro cancellazione;
  • titolare del trattamento dati è la Fondazione Giacomo Brodolini con sede legale in Via Barberini, 50 - 00187 Roma (Italia)